Mantova, via ai rimborsi per la festa annullata a Ca' degli Uberti

Il party era stato interrotto da questura e polizia locale per ragioni di sicurezza: staccati tra i 500 e i 600 ticket

MANTOVA. Inizia oggi (18 ottobre) il rimborso dei biglietti venduti per la festa a Ca’ degli Uberti interrotta da questura e polizia locale per ragioni di sicurezza. Per il party di sabato 13 ottobre erano stati staccati tra i 500 e i 600 inviti. L’annuncio del via alla restituzione di quelli che vengono chiamati “rimborsi spese” è arrivato con due stories sul profilo Instagram di Dr.Eam Events, che aveva promosso l’evento. 

«Domani (oggi per chi legge) inizierà la restituzione dei rimborsi spese relativi ai contributi del Social party – informa – I rimborsi verranno suddivisi in più giornate. Il 18 e il 19 ottobre dalle 17 alle 20 nell’androne di Ca’ degli Uberti sarà il turno dei rimborsi relativi ai braccialetti verdi e viola. Ogni invitato dovrà venire personalmente e con documento d’identità».

Chi ha buttato il braccialetto sarà rimborsato solo se risulterà nelle liste nominali degli organizzatori. «Per gli altri braccialetti (oro, arancione e rosso) i rimborsi avverranno la prossima settimana. I giorni saranno indicati entro il weekend».

La guida allo shopping del Gruppo Gedi