Spacciava in bicicletta a Mantova: preso dalla polizia con un chilo di droga

In manette un 25enne in Italia con un permesso per asilo. La piazza di spaccio a Porta Giulia, già arrestato un anno fa

MANTOVA. Un tour giornaliero a corto raggio: Cittadella, piazza Porta Giulia e dintorni. Sempre in bicicletta e con un discreto carico di marijuana.

Lunedì  12 novembre mattina gli uomini della squadra Mobile della polizia hanno arrestato un 25enne di origini nigeriane, in Italia con un permesso di soggiorno per asilo politico, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato preso a Cittadella, dove vive, in flagranza di reato mentre cedeva la droga.


Tra quella che aveva addosso e quella rinvenuta nella sua stanza chiusa con un lucchetto i poliziotti hanno sequestrato quasi un chilogrammo di marijuana: 700 grammi nascosti in un due contenitori all’interno dell’armadio della camera da letto, altre settanta dosi già confezionate e pronte per essere smerciate in una borsa nera.

L’arresto è stato illustrato il 13 mattina in questura dal capo della Mobile, Laura Patrizi, che ha spiegato come il soggetto fosse “attenzionato” già da qualche giorno. L’anno scorso, tra l’altro, era già stato arrestato per lo stesso reato.

Era arrivato in Italia grazie ad un permesso di soggiorno per asilo politico che gli era stato respinto poco dopo. Ma lui aveva fatto ricorso e dunque tutto era stato sospeso in attesa della sentenza. Oggi con l’arresto il diritto a restare in Italia decadrà.

Quando i poliziotti lo hanno fermato lunedì 12 in sella alla sua bicicletta, il 25enne aveva addosso sedici dosi di marijuana già confezionate. Immediata la perquisizione del suo appartamento vicino a Porta Giulia, dove gli agenti hanno rinvenuto il resto della droga, più un bilancino, tre cellulare e 3.500 euro in contanti nascosti all’interno di una confezione in cartone di succo di frutta.

Stando alle indagini – che sono tutt’altro che concluse dato che si cercherà di risalire al suo fornitore – risulta che l’arrestato operasse prevalentemente a Cittadella e che la sua piazza di spaccio fosse proprio piazza Porta Giulia. E sempre in bicicletta.


 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Ibrahimovic a casa di Berlusconi: "Sono qui per insegnargli come si gioca a calcio"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi