Lo Stato Sociale e i Planet Funk per il Capodanno di Mantova

Il Comune ha scelto il cast per il concerto in piazza Sordello. Palazzi: risparmieremo 22mila euro rispetto all’anno scorso

MANTOVA. Anche quest’anno il Capodanno in città sarà col botto. Ad augurare in musica un buon 2019 dal palco di piazza Sordello saranno due gruppi molto conosciuti dal pubblico giovane: Lo Stato Sociale e i PlanetFunk. I primi ad esibirsi saranno i bolognesi dello Stato sociale fino al brindisi di mezzanotte; quindi, lasceranno la scena ai Planet Funk, gruppo dal nome esotico ma italianissimo, che si esibiranno dopo lo spettacolo pirotecnico sui laghi. Si ballerà, poi, fino alle 3 del mattino con un dj set.

«Con Lo Stato sociale sarà un Capodanno giovane e bello per tutti» assicura il sindaco Mattia Palazzi nell’annunciare il cast di San Silvestro. Il primo cittadino snocciola anche le cifre che il Comune sborserà per l’appuntamento musicale in piazza, rigorosamente gratuito per le migliaia di mantovani che sceglieranno di festeggiare il nuovo anno all’aperto.

«Spenderemo 130mila euro più Iva - dice -, ma avremo dagli organizzatori lo spettacolo chiavi in mano, palco, luci e allestimenti vari compresi. Rispetto allo scorso anno - precisa - risparmieremo 22mila euro». E chiude con una riflessione: «È sempre difficile avere gruppi di richiamo per Capodanno, sostenibili con i budget che il Comune può permettersi. Crediamo di esserci riusciti anche quest’anno».

Ad allietare i mantovani per la notte di San Silvestro ci sarà anche l’ormai tradizionale spettacolo piro-musicale sui laghi, fuochi artificiali con pochi botti per non danneggiare il delicato ecosistema e accompagnati dalle note musicali.

In questi giorni è in corso la gara d’appalto tra le due le ditte che avevano partecipato alla manifestazione d’interesse e che sono state invitate a formulare un’offerta. Si parte da una base d’asta di 39.900 euro più Iva: l’organizzazione dello spettacolo verrà assegnata a chi presenterà l’offerta economicamente più vantaggiosa. «I fuochi saranno bellissimi anche quest’anno - garantisce Palazzi - e subito dopo partirà lo spettacolo dei Planet Funk».

Lo Stato Sociale è nato come gruppo di musica indie, di protesta e dissacrante. È diventato famoso presso il grande pubblico grazie alla sua partecipazione alla scorsa edizione del festival di Sanremo con il brano «Una vita in vacanza» che si è classificato al secondo posto; il leader della band, Lodovico Guenzi, è anche uno dei giudici del talent show televisivo di Sky, X Factor.

I Planet Funk sono, invece, uno dei gruppi più importanti della scena della musica elettronica e della alternative dance internazionale. Insomma, tanta energia è pronta a sprigionarsi in piazza Sordello e dintorni: ce n’è abbastanza anche quest’anno per non annoiarsi, tra il 31 dicembre e il 1° gennaio. E per rinverdire il successo di pubblico registrati dai tre precedenti Capodanno proposti dall’amministrazione Palazzi: 2015 con i Negrita, 2016 con Daniele Silvestri e 2017 con Max Gazzé.
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi