Minacce e molestie al telefono per difendere la moglie

A processo un sessantenne convinto che la coniuge fosse maltrattata sul posto di lavoro. Disturbati più volte al giorno i colleghi della donna