In mille in piazza al corteo antifascista: «Il nostro dovere è battere l’indifferenza»

Alla mobilitazione di Cgil, Uil e associazioni anche molti sindaci. Palazzi: Mantova non ne vuole sapere di CasaPound