Infortunio mortale, il Comune rinvia la festa

Domenica non ci sarà la festa di Natale: lo ha deciso il Comune dopo la morte dell'operaio precipitato dal tetto

MARMIROLO. Domenica a Marmirolo non ci sarà la festa di Natale: lo ha deciso il Comune in segno di rispetto per la morte dell’operaio che mercoledì mattina è precipitato dal tetto del municipio durante dei lavori alla sede comunale. Gli eventi previsti per la giornata sono stati rinviati a domenica 16. La decisione di sospendere l’iniziativa è stata presa dal sindaco Paolo Galeotti e dalla giunta, vicini alla famiglia di Fabrizio Borsari, 55 anni, di Mirandola. «In momenti difficili come questo - dichiarano gli amministratori - crediamo che la solidarietà per la famiglia si possa esprimere anche con silenzio e raccoglimento. La scelta di rinviare la festa è stata subito condivisa da tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione».. Mentre si è ancora in attesa di conoscere la data dei funerali (non è ancora stato trasmesso il nulla osta dal magistrato alle camere mortuarie del Poma), proseguono gli accertamenti sulla tragedia. Una prima informativa è stata trasmessa dai tecnici dello Spsal, Servizio per la prevenzione e la sicurezza negli ambienti di lavoro, alla magistratura. Il parapetto che ha ceduto era stato costruito a norma di legge dalla Multiservice di Parma? Questo il dubbio da sciogliere. L’imbragatura non era, invece, necessaria per legge proprio perché in presenza del parapetto.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Dalla Germania a Mantova pedalando sulle velomobili

La guida allo shopping del Gruppo Gedi