In 200 a Roma da Mantova: «Una carica per le elezioni»

Il segretario Carra: con questo entusiasmo strapperemo  al Pd anche Suzzara.  La Cappellari: grande Salvini, adesso l’autonomia lombarda

MANTOVA. C’erano almeno duecento leghisti mantovani tra gli 80mila (stima degli organizzatori) partecipanti alla manifestazione in piazza del Popolo a Roma organizzata dalla Lega. Sono arrivati con tutti i mezzi di trasporto, dal pullman organizzato dalla federazione provinciale, al treno, alle auto private. Tutti lì a gridare lo slogan “L’Italia alza la testa” e ad ascoltare ed esaltare a suon di applausi il ministro degli Interni, nonché leader del partito, Matteo Salvini.

«Il mio grazie va a tutti i mantovani al seguito - dice il segretario provinciale del partito, Antonio Carra, preso dal clima euforico che regna nella piazza - che come sempre rispondono con entusiasmo e convinzione politica».


E da segretario di partito non manca di fare un riferimento alle sfide elettorali del prossimo anno. «Sull'onda dell'entusiasmo e consapevoli della nostra forza - dice Carra - ora ci concentriamo sulle prossime amministrative. Nel mirino abbiamo Suzzara. Dopo i grandi Comuni quali Castiglione delle Stiviere e Viadana, ora dobbiamo espugnare il feudo di quel che rimane del Pd». A Roma ci sono dirigenti e volti noti della Lega mantovana. Il parlamentare e vice sindaco di Castiglione, Andrea Dara, il consigliere regionale Alessandra Cappellari, Stefano Rossi (che nelle scorse settimane si era proposto come candidato sindaco per le comunali in città del 2020), il sindaco di Viadana Cavatorta, il vice segretario provinciale del partito, Claudio Bottari e ancora l’assessore di Guidizzolo Mirco Beschi, quella di Castel Goffredo, Giulia Merlo, il responsabile enti locali Adriano Cattaneo e quello organizzativo Pignatti. «Un Salvini in splendida forma - commenta la Cappellari - che ha invitato tutti a stare uniti e ad avere fiducia nel cambiamento: citando De Gasperi ha ricordato che il politicante bada alle prossime elezioni e lo statista bada alle prossime generazioni. C’è anche un ritrovo dei consiglieri della Regione Lombardia, tutti in attesa dell’autonomia».

Video del giorno

Perù, terremoto di magnitudo 7.5, nei video sui social il momento della scossa

La guida allo shopping del Gruppo Gedi