Mantova, operazione aule sicure: la Provincia prepara interventi per 7 milioni

Gli interventi riguardano le controsoffittature di aule e laboratori, ma anche il rafforzamento in chiave antisismica di numerose strutture portanti 

MANTOVA. La Provincia ha in programma interventi per quasi sette milioni in materia di sicurezza dell’edilizia scolastica. Si tratta prevalentemente di lavori dedicati alla sicurezza delle controsoffittature di aule e laboratori e al rafforzamento delle strutture secondo criteri antisismici.

Sono naturalmente interventi nelle scuole superiori, perché su queste la Provincia ha competenza. In questi giorni sono stati approvati i progetti per quasi una trentina di cantieri che verranno aperti nel corso dell’estate.


«Si tratta di opere finanziate dallo Stato - spiega il consigliere provinciale delegato all’edilizia scolastica, Francesca Zaltieri - per un totale di circa quattro milioni. Il vincolo da rispettare è l’affidamento dei lavori per la prossima primavera, in particolare entro il 13 maggio. In caso contrario salterebbero i finanziamenti dello Stato. Ma non corriamo questo rischio».

L’elenco delle scuole interessate è decisamente lungo. All’istituto Fermi è prevista la messa in sicurezza degli elementi strutturali e delle controsoffittature oltre che interventi sui pannelli del cosiddetto palazzo di vetro, collocato tra Fermi e Vinci. Interventi importanti anche al liceo delle scienze umane D’Este, sia ai soffitti delle aule sia al tetto. Al liceo Belfiore inizieranno i lavori per il potenziamento della strutture antisismiche. Consistente investimento (1 milione e 300mila euro) al Sanfelice di Viadana per l’adeguamento sismico. Altre scuole coinvolte negli interventi sulla sicurezza sono il liceo d’arte di Guidizzolo, le palestre del liceo Gonzaga di Castiglione e dell’istituto Sanfelice di Viadana. E ancora interventi nelle due sedi del Mantegna di città, del Manzoni di Suzzara, della succursale di San Benedetto dello Strozzi.

A questi interventi si aggiungono quelli alla palestra del Giovanni Bosco di Viadana (appalto da un milione e 600mila lanciato in questi giorni) e i lavori in corso al Gonzaga, al Conservatorio e al liceo classico Virgilio. 


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi