Il tir fuorilegge perde un carico da 28 tonnellate, traffico in tilt

Due pezzi di carpenteria lunghi 15 metri cadono al rondò di via Donati. Super multa al conducente: violati i divieti di circolazione 

MANTOVA. Due pezzi di carpenteria pesantissimi e lunghissimi: quasi 28 tonnellate in tutto, e oltre 15 metri l’uno. Partiti da Sommacampagna, in provincia di Verona, sono diretti al porto di Genova, dove verranno imbarcati per raggiungere l’Etiopia e venire poi utilizzati per la costruzione di alcuni edifici industriali.

Già, ma in questa rotta intercontinentale il conducente del mezzo pesante che li trasportava ieri pomeriggio ha pensato bene di inserirci anche una capatina per Mantova, attraversando, una volta lasciata l’autostrada al casello di Mantova Nord, prima la vietatissima via Brennero e poi l’altrettanto off limits via Parma, ovvero la Cisa.


Dove voleva andare? Perché questa deviazione? Gli agenti della polizia locale stanno ancora cercando di capirlo.

Ma una cosa è chiara: se avesse obbedito alle ordinanze, quello che è accaduto ieri non sarebbe successo. Perché alle 16 circa di ieri, arrivato alla rotonda tra via Parma e via Donati, il mezzo pesante ha perso il suo pesante carico. Forse una frenata brusca, forse l’eccesso di velocità (gli agenti della polizia locale stanno analizzando i dati del cronotachigrafo). Fatto sta che, nel superare la rotonda, nel punto in cui la provinciale passa accanto alla concessionaria di veicoli commerciali Rangoni &Affini, i due pezzi di carpenteria caricati hanno rotto il sistema di protezione e sono piombati a terra, tra l’asfalto, il guard rail e l’erba accanto.



Quanto accaduto ha naturalmente fortemente compromesso la viabilità di tutta la zona, in un’ora in cui il traffico cominciava a intensificarsi per il rientro a casa dal lavoro. Per recuperare i due pezzi è stato chiesto l’intervento di una autogrù della Danese di Marcaria. In attesa del suo arrivo, e delle operazioni che si sono concluse solo dopo le 19, la polizia locale ha disposto un percorso alternativo per il traffico. Il flusso dei veicoli in uscita da Mantova è stato deviato in via Donati. E questo ha avuto le sue conseguenze. Con il trascorrere dei minuti si sono formate lunghe code non solo in via Donati, ma in tutta la zona del Trincerone (le vie Bellonci e Nenni) e naturalmente anche in quella di piazzale di Porta Cerese.

Accertate le generalità del conducente, la polizia locale ha provveduto a notificargli le diverse sanzioni. Sia per il mancato rispetto delle ordinanze che vietano il passaggio dei mezzi pesanti non autorizzati in via Brennero e via Parma, sia per il fatto che il pesante carico non era evidentemente ben assicurato. Lo stesso conducente dovrà anche risarcire il Comune per i danni arrecati all’asfalto e al guard rail.

Nonostante il caos, e la polizia locale appostata, ieri tantissimi mezzi pesanti continuavano a passare sulle vie a loro proibite. Non sono in molti a rispettare le ordinanze.


 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mantova entra nel clima natalizio: ecco i mercatini e l'albero di Bressanone

La guida allo shopping del Gruppo Gedi