Matrimonio tra le coop Chv e Tante Tinte: si lavora alla fusione

Manuela Righi, presidente di Tante Tinte, insieme a Ernesto Volta, presidente della Chv

Allo studio un progetto di aggregazione tra gli enti sociali. Potrebbe nascere un soggetto con cento dipendenti

SUZZARA. Le coop sociali Chv e Tante Tinte stanno pensando di unirsi: è allo studio un progetto di aggregazione che porti alla nascita di un nuovo soggetto che potrebbe prendere forma nel corso di quest’anno. Da questo processo si sta sviluppando una nuova cooperativa non tanto come impresa, ma soprattutto come comunità: formata da utenti, operatori e famiglie, riconosciuta e radicata nel territorio nel contesto in cui opera. Il nuovo soggetto, attraverso l’erogazione dei suoi servizi, potrà agire ed essere un agente di sviluppo territoriale che collabora, dialoga e lavora di concerto con la pubblica amministrazione. Non quindi un semplice fornitore di servizi, ma un promotore di sviluppo territoriale che contribuisce a creare il benessere di tutta la comunità, non solo del diretto beneficiario.  Orientandosi verso questa missione, il nuovo soggetto potrebbe ampliare il raggio dei beneficiari, innovando i servizi, anche quelli più tradizionali, proponendone di nuovi, nati dall’integrazione dei servizi erogati dalle singole coop sociali. Inoltre, oltre a soddisfare i bisogni dei propri utenti, la futura cooperativa potrebbe assumere un ruolo importante anche per andare incontro alle esigenze e necessità dei propri operatori.

Il nuovo soggetto nascerebbe da due realtà cooperative solide; l’unione dei patrimoni permetterà d’investire su nuove progettualità, nuove risorse umane e tecnologiche per una cooperativa di comunità capace di offrire risposte alle persone con una filiera di opportunità, rafforzando e implementando le collaborazioni con altri soggetti del territorio.


La cooperativa Chv, che ha 40 dipendenti, è stata costituita nel 1986 ad opera di un gruppo di genitori, volontari e disabili nel campo della sensibilizzazione ai temi dell’integrazione scolastica, sociale e lavorativa di portatori di handicap e diversamente abili. La coop Tante Tinte, nata nel 2001, ha 60 dipendenti e svolge attività di promozione e prevenzione rivolte ai minori e alle loro famiglie sperimentando servizi innovativi e con il centro polifunzionale Ca’maleonte di Palidano è in grado di rispondere alle esigenze di realtà sociali caratterizzate da forme di disagio.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Elezioni 2022: i 9 mantovani aspiranti candidati per l'alleanza Sinistra italiana-Europa verde

La guida allo shopping del Gruppo Gedi