Congresso Pd: a Mantova vince Martina, ma Zingaretti non molla

Il governatore del Lazio è primo con il 50,6%  dei suffragi in tutta la provincia. Oggi votano i circoli di Suzzara e dell’Alto Mantovano

MANTOVA. Anche nel Mantovano continua la marcia sicura del governatore del Lazio Nicola Zingaretti verso la segreteria nazionale del Pd. Ieri si sono svolti i congressi in altri 23 circoli portando il conto a 39 su 56.

Finora Zingaretti ha ricevuto il 50,6% dei consensi da parte degli iscritti (766 voti) quasi doppiando il secondo, Maurizio Martina, arrivato a quota 25,8% (198 voti), risultato che per il momento gli consente di superare Roberto Giachetti, fermo al 20,3% (156 voti). Staccatissimi gli altri tre pretendenti alla prima poltrona di via del Nazareno: Boccia (9 voti, 1,1%), Saladino (8 voti, 1%) e Corallo (7 voti, 0,9%).


Ieri hanno votato i circoli di Bozzolo, Viadana, Dosolo, Virgilio, Borgoforte, Marcaria, Poggio Rusco, Porto Mantovano, Pieve di Coriano, Borgo mantovano, Moglia, Sermide-Felonica, Quingentole, Asola, Quistello, Canneto, Gonzaga, Castellucchio e i cinque di Mantova. Zingaretti ha vinto in tutti tranne che a Bozzolo, Marcaria (pari con Martina), Sermide, Asola e nei circoli 2 e 4 di Mantova.

In città, dunque, il governatore del Lazio si è imposto in tre circoli su 5 (tra cui il centro storico), ma in quelli più popolosi (il 2 e il 4) ha vinto Martina, appoggiato dal sindaco Mattia Palazzi e dal vice Buvoli, mentre con Zingaretti erano i  due assessori Murari e Martinelli.

Zingaretti ha totalizzato 64 voti, pari al 28,3%, dietro a Martina che si è imposto con il 47,7% dei suffragi (108). Giachetti si colloca sul terzo gradino del podio con 53 voti, pari al 23,4%; degli altri tre sfidanti solo Corallo ha preso voti (1, pari allo 0,4%). Martina, dunque, spopola in città ma non ha la maggioranza assoluta dei voti raggiunta, invece, da Zingaretti e Giachetti (uno dei due, a livello nazionale, alla fine potrebbe schierarsi con l’ex segretario).

«Si conferma l’ottimo risultato di Zingaretti in tutta la provincia» commenta soddisfatto Armando Trazzi, uno dei tre referenti della mozione con Marco Carra ed Ezio Zani. Che sottolinea anche «il dato di partecipazione incoraggiante in vista delle primarie del 3 marzo prossimo». A Mantova, infatti, è andato a votare il 67,9% degli aventi diritto (212 su 312 iscritti) mentre a livello provinciale ci si sta avvicinando al 50% (2.020 i tesserati). Per la cronaca, nel circolo 1 di Mantova hanno votato 76 dei 119 iscritti, nel 2 99 su 80, nel 3 37 su 23, nel 4 24 su 20 e nel 5 33 su 13.

Oggi si vota in importanti circoli come quelli di Suzzara, Pegognaga, Castiglione delle Stiviere e Volta (assieme a Ponti, Monzambano e Cavriana). Mercoledì chiuderà il circolo di Motteggiana. Poi, appuntamento nella sala civica di San Giorgio, il 29 gennaio, per la convention provinciale con tutti i circa 120 delegati eletti nei vari congressini locali.
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Commozione in campo a Casalpoglio: un minuto di silenzio e fiori per Dimitri

La guida allo shopping del Gruppo Gedi