In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

«Pd, ribaltone possibile» Ma Monteforte lascia

Francesco Romani
1 minuto di lettura

SUZZARA. “Suzzara Civica” dà via libera ufficiale alle trattative con il centrodestra per giungere alla formazione di una alleanza elettorale in vista delle comunali del prossimo 26 maggio (data ufficiosa). A dirlo il presidente Alberto Guiducci, che al termine del direttivo di “Suzzara Civica” riunitosi martedì sera, ha illustrato i preparativi alla prossima campagna elettorale a Suzzara.

«Con tre rappresentanti siamo la seconda forza in consiglio comunale - spiega Guiducci -. Forti di un radicamento nel territorio e di un’esperienza che ci ha visti protagonisti di un progetto civico che va oltre il Comune, come nel caso dell’esperienza delle elezioni provinciali, abbiamo prima di tutto intrapreso un confronto con tutte le forze politiche. Il confronto mirava ad aprire la possibilità di un rinnovo del governo della città, sostenendo la nostra lista. Una necessità per noi in considerazione del fatto che da settant’anni Suzzara è governata dalla stessa forza politica, ora in evidente calo di consenso».

A questa proposta attualmente si è reso disponibile lo schieramento di centrodestra, a sua volte forte della crescita esponenziale dei consensi trainata dalla Lega. «Stiamo valutando insieme quali convergenze possono esserci in vista di un eventuale sottoscrizione di manifesto di valori e di un programma amministrativo che dia rilancio alla nostra città. A tempo debito sarà resa nota la composizione della nostra lista e del nostro candidato sindaco»

E intanto il vicepresidente del consiglio comunale, Giuseppe Monteforte, lascia «dopo un lunga riflessione» il gruppo «per chiarezza verso gli elettori». Parte di Suzzara civica appoggerà il candidato Pd con Suzzara Futura. —

Francesco Romani

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

I commenti dei lettori