Il radar scannerizza gli argini a caccia di buchi e tane di nutrie

Progetto congiunto di tre università con il contributo della Fondazione Cariplo. Grazie alla tecnologia ora si può vedere la struttura interna dei terrapieni