Ambientalisti all’Ats: «Posizione più severa»