A casa da quattro mesi entra in classe con Skype e incontra le maestre

Primo progetto di istruzione domiciliare per l’istituto di Borgo Virgilio. «La bambina non è in aula, ma è come se sedesse in prima fila»