Contenuto riservato agli abbonati

Va all’asta l’ex macello di Mantova: per il magone nero si parte da 4,4 milioni

Abbandonato da anni il centro direzionale mai aperto in via Mambrini a Belfiore. La vendita fissata in tribunale a Modena per il 7 marzo

MANTOVA. Va all’asta uno dei magoni che punteggiano la periferia cittadina.

Si tratta del centro commerciale e direzionale mai aperto costruito sulle ceneri dell’ex macello di Belfiore. La vendita è fissata per il 7 marzo in Tribunale a Modena dove ha sede (per l’esattezza a Formigine) la società Mantegna srl attuale proprietaria del palazzone nero di via Mambrini. Il prezzo base è fissato in poco meno di 4,4 milioni di euro.


In realtà si tratta del seconda asta fallimentare: la prima si è tenuta il 9 ottobre scorso con un prezzo base di circa 7,8 milioni di euro.

Il piano “Macello di Belfiore” comprendeva vari interventi tra i quali il rifacimento del parcheggio del cimitero...

Video del giorno

Omnia Mantova - Perché un ippopotamo, un coccodrillo e una balena in Palazzo Ducale?

La guida allo shopping del Gruppo Gedi