Contenuto riservato agli abbonati

Ceresara, dal calzificio a un nuovo lavoro: il progetto che ridà la speranza

Bilancio dell’intervento nato per aiutare gli ex operai di Lvt e Csp International. Cento persone interessate: hanno partecipato in 18, 6 hanno trovato un posto

CERESARA. Era partito a novembre 2017 il progetto “Azione di rete - distretto della calza”. L’obiettivo era quello di ridare un lavoro alle persone che avevano perso il posto nei calzifici Lvt di Castel Goffredo e Csp International di Ceresara. All’epoca, circa un centinaio di lavoratori.

«Il progetto era partito da qui, da Ceresara, voluto fortemente dalla precedente amministrazione, che vedeva come primo cittadino Laura Marsiletti e come vicesindaco Enrico Burato, e ora prosegue la sua attività con Aspa - ha puntualizzato ieri il sindaco Simone Parolini - tutto nasce dalla crisi del settore della calza che ha coinvolto in modo particolare questo paese.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

L'industriale dona due milioni al Comune e posa la prima pietra dell'asilo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi