Ad Asola, Casalmoro e Casaloldo 8 ore senz'acqua per lavori alle tubature

Sicam deve installare tre misuratori di portata sulle condotte: lezioni sospese e cisterne nei giardini delle scuole per poter usare i bagni

ASOLA/CASALMORO/CASALOLDO. A Castelnuovo di Asola, il Comune porterà l’acqua nelle scuole con una cisterna. Stessa soluzione a Casalmoro, dove si provvederà con le taniche. A Casaloldo, invece, le lezioni saranno sospese del tutto. A causa dell’interruzione del servizio idrico dalle 8.30 alle 17, il 20 febbraio sarà una giornata di disagi soprattutto per le scuole. I lavori sull’acquedotto interesseranno tutto il territorio comunale di Casalmoro e di Casaloldo e la frazione di Castelnuovo di Asola. Lo comunica Sicam, la società che gestisce il servizio, che oltre a scusarsi con gli utenti per eventuali disagi, raccomanda di non lasciare i rubinetti aperti nella fascia oraria dello stop e consiglia di fare gli opportuni controlli prima dell’utilizzo di elettrodomestici come lavatrici e lavastoviglie, facendo scorrere l’acqua per qualche minuto. L’intervento servirà ad applicare misuratori di portata sulle tre condotte che portano ai centri abitati dei due comuni e della frazione. Si tratta di un’operazione non differibile e necessaria - spiegano dall’azienda - richiesta dall’Arera (Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente). I misuratori consentiranno di fornire un’indicazione precisa di quanta acqua passa attraverso le tubazioni e viene distribuita ai tre centri abitati.

Il Comune di Asola, per ovviare al problema della mancanza di acqua corrente nelle scuole di Castelnuovo, provvederà a depositare nel giardino, tra i due plessi (la scuola primaria e quella dell’infanzia) una cisterna dotata di rubinetto, tramite la quale il personale potrà attingere secchi di acqua da portare all’interno dei bagni della scuola. Il Comune raccomanda di fornire ai bambini bottigliette di acqua, poiché la riserva della cisterna basterà per provvedere all’emergenza igienica e non si potrà bere. Per quanto riguarda la scuola primaria, le lezioni si svolgeranno regolarmente dalle 8 alle 13, mentre per la scuola dell’infanzia saranno sospese le lezioni pomeridiane: il servizio è garantito dalle 8 alle 13, mensa compresa. I genitori dovranno andare a prendere i bambini entro le 13, e per chi usufruisce del trasporto scolastico, lo scuolabus passerà alle 13.


Taniche e scorte d’acqua anche per la materna e per la primaria di Casalmoro, mentre a Casaloldo il Comune ha emesso un’ordinanza di sospensione dell’attività scolastica: niente lezioni nella primaria e nella scuola dell’infanzia, e anche l’asilo nido privato terrà chiuso. L’interruzione del servizio impedirà, tra l’altro, al Comune, di attivare i servizi per i genitori che lavorano: sospeso, quindi, per cause di forza maggiore, anche il post scuola pomeridiano, che di solito accoglie i bambini fino alle 18.

Video del giorno

Il primo Airbus A340 atterra in Antartide, l'impresa epocale della Hi Fly apre la via del turismo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi