In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Accordo tra produttori e Comune per il nuovo mercato contadino

Nei prossimi giorni la nuova gestione del mercato sul Lungorio informerà i consumatori attraverso una campagna pubblicitaria volta a dare certezze ai cittadini e ai frequentatori

1 minuto di lettura

MANTOVA. L’Associazione per la gestione del mercato dei produttori agricoli di Mantova ha siglato nei giorni scorsi la convenzione con il Comune di Mantova per la gestione delle aree mercatali del Lungorio IV Novembre – piazza Martiri di Belfiore e di piazza Porta Giulia.

Si tratta di 950 metri quadrati di superficie totale dei mercati che da sabato 2 marzo saranno gestiti da Campagna Amica Mantova, «secondo la filosofia della fondazione che sostiene l’agricoltura e l’alimentazione Made in Italy, l’ambiente e il turismo in campagna e che è presieduta da Carlo Petrini, fondatore di Slow Food», commenta Giuseppe Groppelli, presidente di Agrimercato e una delle anime dello spazio di piazza Broletto, che continuerà a vivere con l’iniziativa “Mantova Capitale del Gusto”.

Nei prossimi giorni la nuova gestione del mercato sul Lungorio informerà i consumatori attraverso una campagna pubblicitaria volta a dare certezze ai cittadini e ai frequentatori, che in tutti questi mesi sono solo stati strumentalizzati e indotti a pensare che il mercato si interrompesse, mentre continua con una nuova proposta, più ricca, più coinvolgente e più inclusiva.

«Non abbiamo sollevato alcuna polemica e non intendiamo farlo ora – commenta Giuseppe Groppelli -. Desideriamo al contrario coinvolgere i cittadini e indicare loro quali aziende parteciperanno al mercato degli agricoltori, quali tipologie merceologiche saranno presenti, ribadendo che non vi è stata mai alcuna preclusione verso le aziende agricole che intendono fare vendita diretta dei loro prodotti. Il progetto, anzi, coinvolge anche altre organizzazioni economiche e forze sociali presenti in città».


 

I commenti dei lettori