In sei e un direttore per far funzionare tutto

La Fondazione Palazzo Te è nata l’anno scorso dalle ceneri del Centro internazionale d’arte e cultura di Palazzo Te. Presidente è Enrico Voceri, che siede nel consiglio di amministrazione con tre membri (il quarto, rappresentante della Ies, si è dimesso): Alberto Marenghi, Elide Mengazzoli e Luca Nicolini.

Direttore è Stefano Baia Curioni, l’unico a libro paga assieme a sei dipendenti (i membri del consiglio di amministrazione, presidente compreso, e del collegio dei revisori dei conti, in base allo statuto, partecipano a titolo gratuito).


Il Comune di Mantova è il socio promotore fondatore; altri fondatori sono Cartiera mantovana, Ies, Levoni, Lubiam, Saviola Holding e Tea. Sostenitori sono Camera di commercio, Marcegaglia holding, Prima services e Verona 83. —

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Maltempo in Sicilia, in arrivo il "Medicane": attesi nubifragi e venti fino a 100 km/h

La guida allo shopping del Gruppo Gedi