In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Via l’acqua prima del tempo. Sei nel mirino dei Cinque Stelle

Tonelli, esponente dei Cinque Stelle, ha definito «assolutamente censurabile» il comportamento tenuto dalla Sei srl

1 minuto di lettura

MANTOVA. «Interruzione dell’erogazione dell’acqua calda dalle 8.30 alle 17» di ieri, luendì 4 marzo, recitavano i cartelli di Sei srl disseminati per Borgochiesanuova per avvertire la popolazione di imminenti lavori di manutenzione alla sottocentrale del teleriscaldamento.

«E invece - denuncia il vice presidente del consiglio comunale Tommaso Tonelli - l’interruzione del servizio è avvenuta alle 8.10, con ciò impedendo ai cittadini, e a maggior ragione ai bambini, di utilizzare l’acqua, con la conseguenza che numerose persone hanno dovuto risciacquarsi o lavarsi con l’acqua fredda. Inoltre, i lavori avvengono in corrispondenza delle vacanze di carnevale nelle quali i bambini non vanno a scuola».

Tonelli, esponente dei Cinque Stelle, ha definito «assolutamente censurabile» il comportamento tenuto dalla società: «Mi auguro - ha proseguito - che il presidente e l’amministratore delegato di Sei abbiamo la sensibilità di scusarsi per tale atto di assoluta arroganza nei confronti degli utenti».
 

I commenti dei lettori