Obiettivo binari più silenziosi: lavori al passaggio a livello

Sbarre abbassate dalle 18 del 23 alla stessa ora del 25. Lo scorso dicembre il sindaco aveva sollecitato Rfi tramite i consiglieri regionali

PORTO MANTOVANO. Contenere il disagio per i rumori del passaggio dei treni a Sant’Antonio. Tra due settimane, in occasione di altri lavori decisi da Rfi e che obbligheranno alla chiusura del passaggio a livello per 48 ore: saranno fatti i lavori. Le sbarre rimarranno abbassate dalle 18 di sabato 23 marzo fino alle 18 di lunedì 25. Rimarrà invece funzionante il passaggio a livello di via Gramsci. Contestualmente ai lavori di rifacimento dell’attraversamento ferroviario, Rfi, sollecitata più volte dal sindaco Massimo Salvarani, si è impegnata ad installare lungo quel tratto degli sgrassatori che ridurranno i rumori.

È un sistema che rilascerà del grasso al passaggio dei treni, per lubrificare la rotaia. Successivamente, in aprile, verranno fatti anche dei lavori di livellamento del binario di Porto, sempre per attutire il più possibile i rumori. Rfi si è inoltre impegnata a sistemare l’area verde del parcheggio della stazione. . «La chiusura dal 23 al 25 marzo è necessaria per consentire alcuni lavori voluti dalla Rete ferroviaria - spiega Salvarani - e noi abbiamo colto l’occasione per ottenere che venissero fatti anche degli interventi di riduzione dei rumori». Lo scorso dicembre il sindaco aveva avuto a tal proposito anche un incontro con i consiglieri regionali per mettere sul tavolo la situazione generale: «Abbiamo sollecitato Rfi per far fronte alle richieste dei residenti, ed ora aspettiamo il posizionamento degli sgrassatori, sistema che viene utilizzato proprio nei tratti che passano per i centri abitati, e del successivo intervento di livellamento dei binari. Opere che verranno fatte in attesa della realizzazione delle barriere fonoassorbenti». —


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi