Contenuto riservato agli abbonati

Lampada caduta in ospedale: l’ex maestra fa causa al Poma

La donna ferita in sala operatoria chiede un risarcimento di 100mila euro. Il fatto nel 2017, poi la lunga riabilitazione per le due vertebre fratturate

MANTOVA. Quasi due settimane d’ospedale tra Mantova e Cremona, e due mesi di riabilitazione a Bozzolo. Adesso le sue condizioni di salute sono abbastanza buone, ma le è stata riconosciuta una percentuale di invalidità importante. Ne aveva fatti di danni quella lampada scialitica che si era improvvisamente staccata dal supporto e le era caduta sulla schiena mentre in una sala operatoria del Poma i sanitari si apprestavano a farle l’anestesia per un intervento a una gamba.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Successo per la Buratto e Ocm al Sociale di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi