Contenuto riservato agli abbonati

Cinque bici-stazioni lungo il Po: ma due rischiano di finire sott'acqua

Suzzara-Motteggiana. L’opera nel mirino di un comitato e del consigliere Montanari: «Al San Colombano e a Mirasole ci sarebbero molti problemi in caso di»

SUZZARA-MOTTEGGIANA. Il consorzio Oltrepò con i Comuni di Suzzara, Motteggiana e San Benedetto Po, intende realizzare una rete di bici point nel territorio del Sinistra Secchia lungo l’asta del Po. Il progetto si inserisce nell’ambito del programma di sviluppo rurale 2014-20. Ciascun bici point fornisce i servizi di base per i cicloturisti: l’uso di una fontana, una stazione di riparazione e gonfiaggio, un punto per la ricarica delle biciclette elettriche, una panchina e, dove è possibile, una zona ombreggiata dove sostare.

Cinque

Video del giorno

Calenda a Mantova per il nuovo libro: «Occidente in crisi, si torni a pensare ai diritti»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi