Contenuto riservato agli abbonati

Crollo del palasport: una sola condanna

Dieci mesi al titolare della ditta “Habitat Legno spa” che ha costruito e fornito le travi e il materiale di copertura

CASTEL GOFFREDO. Una condanna, un patteggiamento e due assoluzioni. Si è concluso ieri mattina, con questa sentenza, il processo per il crollo del palazzetto dello sport di Castel Goffredo. Quattro gli imputati, tutti accusati di crollo colposo.

L’unico ad essere stato condannato è stato Natale Albertani, 67 anni di Edolo (Bs), titolare della ditta Habitat Legno che ha costruito e fornito le travi che poi hanno ceduto.

Video del giorno

L'inaugurazione della Casa di Comunità di Goito con Fontana e Moratti

La guida allo shopping del Gruppo Gedi