Contenuto riservato agli abbonati

Le dottoresse del Poma dopo l'aggressione al pronto soccorso: «Ora ci iscriveremo ai corsi di autodifesa»

Una guardia giurata del Carlo Poma all'esterno del pronto soccorso

E intanto vengono a galla altri episodi gravi nelle ultime due settimane: altri due camici bianchi insultati e minacciati

MANTOVA. Insultati, minacciati e a volte anche aggrediti. Come accaduto lunedì 18 marzo alle 4 di mattina, quando un esagitato ha preso a stampellate due medici del pronto soccorso perché volevano impedirgli di entrare in una sezione del reparto, dove era ricoverata la compagna, perché non era orario di visita e gli altri pazienti stavano tutti dormendo. L'uomo, un 34enne di Mantova, è stato denunciato dai carabinieri per interruzione di pubblico servizio.

Video del giorno

Mantova, a bosco Virgiliano l'oasi per gli animali selvatici feriti

La guida allo shopping del Gruppo Gedi