Polveri sottili, Mantova è tra le diciassette città già fuorilegge

L'associazione stila la classifica dei capoluoghi che in soli tre mesi hanno già superato il limite annuale di 35 giorni dei limiti di Pm10. Mantova è già a quota 41

MANTOVA. «Dopo appena tre mesi dall'inizio dell'anno, 17 città capoluogo hanno superato il limite annuale di 35 giorni dei livelli di Pm10 previsti dalla normativa». A dirlo è la classifica “Mal’aria” presentata da Legambiente al termine del tour del Treno Verde. Tra le 17 città fuorilegge c’è anche Mantova, con 41 (in tre mesi) giorni di superamento della soglia dei 50 microgrammi per metro cubo d’aria. «La situazione più critica è in Veneto - spiega la nota - A livello nazionale le città peggiori al momento sono Torino, Rovigo, Verona, Cremona e Milano».

Hanno oltrepassato i limiti anche Vicenza con 47 giorni, Padova (45), Venezia (45), Pavia (44), Alessandria (43), Frosinone (43), Treviso (43), Ferrara (41), Mantova (41), Asti (39), Brescia (37), Lodi (37).


Secondo Legambiente è «urgente costruire l'uscita dalla mobilità inquinante per contrastare i cambiamenti climatici, ridurre lo smog e rendere più vivibili le nostre città».
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Successo per la Buratto e Ocm al Sociale di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi