Milano-Mantova, sasso contro la cabina di guida: salta il treno della sera

Nessun ferito a bordo ma danni al vetro e disagi sui binari

MANTOVA. Stavolta la colpa è della stupidità che ha armato la mano del vandalo di turno: a frenare la corsa del treno partito da Milano il 7 maggio alle 16.20 è stato un sasso lanciato contro la cabina di guida. Tanto spavento ma, fortunatamente, nessuna ferita: il vetro danneggiato, però, ha obbligato il macchinista a proseguire a velocità ridotta fino alla stazione di Cremona.

Dove il treno ha incrociato il regionale gemello, partito da Mantova alle 16.41 e atteso a Milano alle 18.40. Per limitare i disagi si è deciso di scambiare i passeggeri tra i due convogli, in modo da riportare in Centrale quello con la cabina danneggiata (accelerando la riparazione). Il tutto con un ritardo modesto per i viaggiatori diretti a Milano. A subire il vero disagio sono stati i pendolari in attesa del treno Milano-Mantova delle 19.15. Attesa vana: il treno è stato cancellato.

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi