Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, i 5 Stelle ammettono la sconfitta alle urne: «Tornare alle origini»

Fiasconaro: abbiamo negoziato troppo per responsabilità. Zolezzi: gli elettori si aspettavano cambiamenti immediati. All'orizzonte un'assemblea

MANTOVA. Ritornare sulla retta via. Quella che aveva spinto molti italiani insoddisfatti e sempre più distaccati dalla politica a individuarli come la vera novità, come la forza in grado di dar voce a chi non si sentiva più rappresentato dal “sistema” e dai partiti. Insomma, per il Movimento Cinque Stelle è arrivato il momento dell’autocritica. E a dirlo sono i rappresentanti che occupano i ruoli istituzionali più elevati: il consigliere regionale (presidente del gruppo in Lombardia) Andrea Fiasconaro e il deputato Alberto Zolezzi.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

La top model Gisele Bündchen salva una tartaruga marina intrappolata in una rete e la libera in mare

La guida allo shopping del Gruppo Gedi