Volano i conti Verallia: dipendenti in aumento e super premio in busta

Quasi 4mila euro di bonus, assunte soprattutto donne Plauso di Filctem Cgil: «Ora puntiamo a un integrativo bis» 

MANTOVA. I conti volano, gli investimenti crescono, gli occupati pure e con loro lievita anche il premio di produzione per i dipendenti. Stiamo parlando di Verallia, terzo produttore mondiale di packaging alimentare in vetro, che nel 2018 ha registrato un volume di affari di 2,4 miliardi di euro. Le buone notizie arrivano da Villa Poma dove in un anno i dipendenti sono passati da 141 a 180 (+28%) e ben 21 dei 39 neo-assunti sono donne. Non solo. I conti del 2018 hanno visto lo stabilimento mantovano raggiungere tutti gli obiettivi per il premio integrativo aziendale che quest’anno ammonta quindi a circa 4mila euro per dipendente, di cui 3.500 di premio e 500 di welfare.

Con un mercato italiano del packaging in vetro in costante sviluppo, l’espansione riguarda in particolare i produttori di bottiglie complice anche gli input al plastic free. Di qui gli investimenti anche recenti: conclusi i lavori di rinnovo del primo forno, il secondo, undicesimo sul territorio italiano, sarà realizzato per la prossima primavera e all’orizzonte si profilano già altre assunzioni.


«Verallia ha deciso di investire su Villa Poma - dichiara Patrizia Sperandio che segue l’azienda per Filctem Cgil - finalmente una gioia occupazionale per la provincia di Mantova. I nuovi posti di lavoro creati, e quelli che verranno con il nuovo forno che sarà pronto per l’anno prossimo, sono ossigeno soprattutto per tutta quella parte di territorio che ha limitate opportunità occupazionali. Sottolineo soprattutto l’importanza delle neo assunte negli ultimi mesi: creare occupazione femminile è stato per noi un vero valore aggiunto al piano industriale di Verallia nella nostra provincia».

Insomma «un unicum del nostro territorio - aggiunge il segretario generale di Filctem Michele Orezzi - una realtà industriale importante, di prospettiva che, grazie ad una congiuntura di mercato sul vetro cavo favorevole e una salda guida industriale, ci permette di poter guardare al domani con fiducia. Il 21 giugno a Milano si aprirà la trattativa per il nuovo integrativo aziendale : come Filctem Cgil faremo di tutto per confermare un premio che possa redistribuire al meglio tra i lavoratori di Villa Poma il valore aggiunto che col loro lavoro portano alla produzione dell’intero gruppo».


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi