Omicidio Mora, il collaboratore di giustizia:«Io e i miei figli minacciati di morte»

Al processo che vede alla sbarra i componenti del commando che 23 anni fa uccise l’orefice suzzarese nel corso di una rapina, il pentito in videoconferenza dal carcere accusa: "Gli imputati volevano comprare il mio silenzio"