Arte in lutto, addio al maestro Lanfranco

Il pittore e scultore di Quingentole aveva 99 anni ed era ricoverato nella casa di riposo Cappi di Poggio Rusco

POGGIO RUSCO. Arte in lutto: si è spento a 99 anni Lanfranco Frigeri. L'artista di Quingentole è morto nella casa di riposo Cappi di Poggio Rusco.

Quando era piccolo, la notte, appoggiato alla testiera del letto, si teneva sveglio colpendosi in testa con grossa una chiave di ferro. Voleva imparare, voleva conoscere. Una curiosità che è fame, un'ossessione avida per tutto, scrittura, immagini, poesia. Una curiosità che non lo ha mai abbandonato e gli ha permesso di raggiungere e superare i novantacinque anni, con la stessa brama di vita di sempre. Lanfranco, al secolo Lanfranco Frigeri, nel 2015 aveva concesso un'intervista alla Gazzetta in cui aveva raccontato questo e molti altri aneddoti.

"Pittore, scultore, ma anche poeta e scrittore - così si legge nell'articolo pubblicato 4 anni fa - Disegna, dipinge, inventa e immaginta da sempre, da quando è nato, Lanfranco. Vita da artista totale, completa. A merito può vantarsi di essere forse l'unico pittore mantovano vivente ad essersi sempre mantenuto con la pittura. E le quotazioni delle sue opere ora sono alte, molto alte. Ma non è elegante parlarne, lui taglia corto".

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

La guida allo shopping del Gruppo Gedi