Contenuto riservato agli abbonati

Sos dagli ospedali: emergenza medici anche in Cardiologia e in Pneumologia

A Pieve di Coriano manca quasi la metà degli specialisti del cuore. Rivoluzione anche tra i lettighieri: tagli di notte e nei festivi. Malumori in corsia: per i trasporti interni coinvolti anche gli operatori sanitari dei reparti

MANTOVA. Dopo gli anestesisti, i medici del pronto soccorso, gli infermieri e gli operatori sociosanitari è arrivato l’Sos anche per cardiologi e pneumologi. Si fa sempre più pesante, anche in vista delle ferie estive, la carenza di medici negli ospedali che fanno capo all’Asst di Mantova. Dopo l’emergenza anestesisti a Pieve di Coriano e ad Asola – mancano almeno tredici specialisti – una situazione analoga investe anche altre i reparti Cardiologia e Pneumologia.

Tra le due figure altamente specializzate mancano almeno altri sei camici bianchi, quattro cardiologi e due pneumologi.

Video del giorno

Dalla Germania a Mantova pedalando sulle velomobili

La guida allo shopping del Gruppo Gedi