Mantova, denunciati perché incitano all’odio sui social

Uno insulta magistrati e poliziotti, l’altro auspica un attentato terroristico. La Digos sulle tracce di chi ha messo il like su Facebook: «Sono complici»