Gli oratori del Viadanese saranno unificati: attività solo in una struttura

La decisone è stata presa dal vescovo Napolioni dopo la sperimentazione: «Questa dovrà sempre più essere una comunità parrocchiale unica»