Contenuto riservato agli abbonati

Dalla malattia al trionfo nello sport passando per Padre Pio

La storia di Giuseppe Quaglia, 66 anni, da poco campione italiano di bocce: «Mi davano per spacciato, poi è successo qualcosa che non riesco a spiegare»

GONZAGA. Giuseppe Quaglia, 66 anni di Gonzaga, si è aggiudicato il campionato italiano individuale di bocce, categoria C, specialità Raffa, che si è disputato nei giorni scorsi a Bardolino sulla sponda veronese del lago di Garda. Ha accumulato un totale record di 95 punti, tanto che sulla bacheca della bocciofila non c'era più spazio per conteggiarli. Quaglia ha sbaragliato i concorrenti, 64 atleti provenienti da tutta Italia, campioni nei vari comitati provinciali.

Video del giorno

Omnia Mantova - Perché il Rio sa di freschìn?

La guida allo shopping del Gruppo Gedi