Un laboratorio a Mantova per sport e disabilità con la maratona di idee

È l’obiettivo della tre giorni che si terrà in settembre. I risultati saranno presentati alla Notte dei ricercatori

MANTOVA. L’obiettivo è creare a Mantova, nell’anno in cui è citta europea dello sport, un vero e proprio osservatorio sulla disabilità e, in particolare, sul rapporto tra disabilità e attività sportiva. Per raggiungerlo il Comune di Mantova ha deciso di organizzare, con il sostegno di ForMa, del Laboratorio territoriale per l’occupabilità di Mantova e di Fondazione Cariverona, un hackathon di tre giorni aperto a numerosi soggetti: studenti universitari (in particolare del Politecnico di Mantova, dell’Università di Modena e Reggio Emilia e dell’Università degli Studi di Brescia), architetti, informatici, educatori, fisioterapisti, sviluppatori e altre figure professionali operanti nel settore della progettazione, della fabbricazione digitale e della disabilità.

“H-Able Maker For Disability - Disabilità&Sport”, questo il nome dell’iniziativa, si svolgerà dal 25 al 27 settembre prossimi e culminerà nell’esposizione dei risultati alla Notte dei ricercatori 2019, quando verranno selezionati a i tre progetti vincitori.


Insomma una tavola rotonda di tre giorni da cui usciranno soluzioni concrete per il rapporto tra disabilità e sport. La partecipazione è gratuita, anche se limitata a un massimo di 45 iscritti. Il progetto inoltre non evaporerà al termine di questa iniziativa: lo scopo è di attivare a Mantova “H-Able Lab”, un laboratorio permanente sulla disabilità a disposizione del territorio.

Un hub che possa essere riferimento per la collaborazione tra realtà che operano a stretto contatto nell’ambito della disabilità.

Fin qui la proiezione sul lungo periodo, ma c’è da segnalare che “H-Able” vivrà un interessante prologo in questi giorni. “Aspettando H-Able” infatti è un ciclo di incontri, gratuiti aperti a tutti, in cui si esplorano, coinvolgendo ospiti ed esperti del settore, una serie di tematiche legate al mondo della disabilità.

Il culmine sarà il 13 luglio in Comune, quando si terrà un summit espressamente dedicato allo sport, con la partecipazioni di soggetti ed enti quali Coni, Csi, Uisp, Comitato Paralimpico, Special Olympics, Polisportiva Andes e Asd Verso.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi