Bianchi: «I soldi di A22 possono attrarre a Mantova nuovi investimenti»

Il presidente di Confindustria Bianchi (a destra) con il suo predecessore Marenghi

Soddisfatto il presidente di Confindustria che per le risorse stanziate auspica un tavolo con le categorie 

MANTOVA. Confindustria e Ance, per bocca dei rispettivi presidenti Edgardo Bianchi e Attilio Scacchetti, plaudono al successo ottenuto dal territorio mantovano che riceverà 531 milioni di euro, di cui 160 milioni per miglioramenti sulla viabilità e su Valdaro, dal rinnovo della concessione Autobrennero.

«Il lavoro di squadra paga sempre – si è espresso Bianchi – in questo caso il sindaco Mattia Palazzi per il Comune di Mantova, la Provincia e la Camera di commercio hanno ottenuto risorse che vanno ben oltre la quota percentuale rappresentata nella società che gestisce e gestirà l’Autostrada del Brennero. La modalità di lavoro è la stessa messa in atto con gli stati generali per individuare le priorità del territorio. Ora queste risorse potranno essere utilizzate per aumentare l’appeal di Mantova verso gli investimenti».


Per Bianchi ora è determinante la velocità: «Sappiamo che abbiamo cinque anni per concretizzare i progetti individuati – osserva – siamo disponibili da subito per creare un tavolo di lavoro tra pubblico e privato, che coinvolga anche le altre associazioni di categoria».

Scacchetti auspica dalla sua un’ampia ricaduta degli investimenti sul territorio: «La nostra volontà è quella di mettere in atto strumenti aggregativi per far sì che le aziende locali e la filiera del settore possano essere coinvolte nella fase esecutiva. In questo modo gli investimenti pubblici genereranno un effetto moltiplicatore che, viste le cifre di cui trattiamo, potrebbero muovere e migliorare significativamente l’economia mantovana».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Ghiacciaio della Marmolada, il video della zona del crollo il giorno prima

La guida allo shopping del Gruppo Gedi