Dimezzati i contributi post-fusione: i nuovi Comuni sul piede di guerra

Il decreto prevede tagli fino al 58 percento. I sindaci: dobbiamo rinunciare a quanto promesso