Contenuto riservato agli abbonati

Ecco le uova biologiche con galline d’altri tempi, e raccolte con i robot

L’azienda Spazzini di Ceresara coniuga antico e moderno. I titolari: «Per capire come fare siamo andati all’estero» 

CERESARA. Le uova sono bio e a produrle ci pensano galline allevate a terra e libere di razzolare all’aperto. Ma quello di Carlo Spazzini e del figlio Alessandro non è un allevamento d’altri tempi. A partire dalle dimensioni: 50mila animali.

Per proseguire con la tecnologia: un sistema robotizzato di raccolta e confezionamento delle uova. L’azienda è nata nel 1986: Spazzini, dopo la laurea in economia, decise di sfruttare un terreno di famiglia per aprire un allevamento di tacchini.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/6, Molinari: "Se Salvini si fa kingmaker perdiamo stabilità dell'ultimo anno"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi