«Noi, schiavi della sicurezza»: la rabbia delle guardie giurate

Sciopero e presidio in prefettura contro le proposte di rinnovo contrattuale: «Siamo sottopagati per turni massacranti. E ora vogliono più flessibilità»