In seicento per la cena dedicata al patrono