Tratta delle prostitute a Brescia, in manette la madame: è di Castiglione

Per trasformare le ragazze in schiave del sesso e tenerle legate al giogo criminale l’organizzazione ricorreva non solo alle minacce di morte ai familiari ma anche a riti magici, i JuJu della religione animista nigeriana