Contenuto riservato agli abbonati

Debiti per oltre 8 milioni: all’asta la coop Settefrati di Rodigo

Via all’iter della liquidazione per agriturismo, serre e allevamento pesce. L’avvocato: «Sono attività vive, siamo certi che gli investitori si faranno avanti»

RODIGO. Era il settembre del 1985 quando la società prendeva il via nella sede di Rivalta. Ora, a trentaquattro anni esatti di distanza, la famiglia Sordelli deve cedere il passo. Colpa del mercato che cambia, di una crisi che non ha perdonato settori come quello vivaistico e agrituristico, colpa anche di investimenti consistenti che hanno sì reso belle e funzionanti le strutture, ma che a lungo andare hanno affondato le finanze della società.

Video del giorno

Omnia Mantova - Perché un ippopotamo, un coccodrillo e una balena in Palazzo Ducale?

La guida allo shopping del Gruppo Gedi