L’azienda non polemizza: «I no già superati dal Tar. La multa? Conti errati»

Un settimana in più per decidere sulla valutazione d'impatto ambientale