«È stato fatto tutto Nessun segnale di un caso grave»