Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, lo sconforto dei 59 lavoratori: la cartiera a metà non partirà mai

Pro-Gest, i rappresentanti sindacali: «È mancata la volontà di trovare una soluzione, ora le istituzioni ci aiutino»  

MANTOVA. «Ci eravamo illusi e avevamo fiducia. Ora siamo solo sconcertati e delusi». È un giorno dopo pesante quello dei 59 lavoratori della cartiera Pro-Gest. Non vogliono «parlare di pancia» ma glielo leggi negli occhi che quel no alla valutazione di impatto ambientale è piombato come un macigno sul futuro loro e delle loro famiglie. «Abbiamo sempre creduto che la Via fosse un modo per permettere all’azienda di partire seguendo tutte le normative ambientali e che ci fosse la volontà degli enti di raggiungere un risultato che andasse bene ad entrambi e fosse il meglio per la cittadinanza.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

La top model Gisele Bündchen salva una tartaruga marina intrappolata in una rete e la libera in mare

La guida allo shopping del Gruppo Gedi