Clandestini e sfruttati nel laboratorio tessile: arrestato il titolare

All’interno della maglieria cinese lavorano operai che vengono impiegati in turni massacranti, circa 10-12 ore al giorno e pagati per circa 4 euro all’ora, paga di molto inferiore a quanto previsto dal contratto nazionale di categoria che invece prevede un minimo di 8 euro per ogni ora di lavoro