Giulio Romano diventa oggetto di design: aperto un concorso

MANTOVA. Creare un oggetto di design che racconti la figura di Giulio Romano e i suoi luoghi con fini ludici e didattici in rapporto con la città di Mantova. Questo l'obiettivo di “Hackathon Making Innovation Through Heritage-Didattica 4.0 & GiulioRomano”, concorso promosso dal polo mantovano del Politecnico di Milano con la Fondazione Palazzo Te e il Comune di Mantova che si rivolge a trenta tra studenti e figure come architetti, designer, informatici, sviluppatori, maker, educatori, grafici, storyteller, esperti di comunicazione e figure che operano nel settore della progettazione, della cultura, della comunicazione, del patrimonio culturale e della fabbricazione digitale.

La collocazione, la tipologia, il target, la modalità d’uso, i materiali dell’oggetto di design potranno essere decisi dai team. Ospiti aziende del territorio che metteranno a disposizione competenze e professionalità. L'iniziativa si svolgerà dal 16 novembre al 30 novembre e si articolerà in tre fasi. Due giornate di lavoro intensivo il 16 e 17 novembre allo Spazio Te di Palazzo Te per la presentazione del tema e al Polo territoriale di Mantova per l’articolazione dell’idea progettuale, due settimane di lavoro autonomo dal 18 al 29 novembre e presentazione finale il 30 novembre con premiazione dei vincitori a Palazzo Te.

I progetti saranno valutati da una commissione di esperti che assegnerà premi ai primi tre (1.500, 1.000 e 500 euro). Iscrizioni fino al 10 novembre a mith-mantova@polimi.it. Informazioni su www.polo-mantova.polimi.it. —

 

Video del giorno

Riaperto il ponte: Mirasole ora respira

La guida allo shopping del Gruppo Gedi