Contenuto riservato agli abbonati

Maestre in bilico, Lorenza racconta: «Io, beffata dalla burocrazia»

Prima il diploma sbagliato, poi la nuova laurea. E adesso s’affaccia l’incubo del licenziamento 

MANTOVA. Altro che “Il processo”: nelle mani di Kafka la materia viva di questa storia piena di tornanti sarebbe diventata un’allegoria potentissima della burocrazia italiana che tutto soffoca. Pure la scuola. Delle 350 maestre diplomate mantovane a rischio licenziamento, dopo l’ultima sentenza del Consiglio di Stato, la Gazzetta ha scritto. Ma i numeri sono freddi, ecco allora l’avventura della maestra Lorenza a restituire la dimensione umana di una vicenda che non si esaurisce nella cronaca, ma interroga il futuro e sollecita una riflessione sulla cultura dell’infanzia.

Video del giorno

Il matrimonio di Paola Turci e Francesca Pascale: l'arrivo a Montalcino

La guida allo shopping del Gruppo Gedi